Occhi su Giove


Venerdí 9 Giugno 2017 dalle 20:00 fino a mezzanotte il Dipartimento di Matematica e Fisica dell'Università degli Studi Roma Tre apre le porte alla città per l'evento Occhi su Giove dove la curiosità, il fascino e la scoperta si fondono per dar vita ad una serata unica, durante la quale la scienza diventa a portata di mano. Studenti, ricercatori e professori guidano il pubblico alla scoperta del mondo della fisica e dell'astronomia con conferenze, esperimenti, spettacoli, dimostrazioni scientifiche e tante attività interattive.

 

L'evento è in collaborazione con la Sezione INFN di Roma Tre e l'Istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziali di Roma (INAF-IAPS), e si svolge in Via della Vasca Navale 84 e la partecipazione è gratuita.

 

Le prenotazioni sono consigliate SOLO per alcune attività, tutte le altre sono libere e andranno avanti a ciclo continuo fino a mezzanotte. Le prenotazioni saranno aperte a partire dal 7 Giugno 2017 ore 10:00.

 

LA PRENOTAZIONE DECADE 10 MINUTI PRIMA DELL'INIZIO DELL'ATTIVITÀ, I POSTI SARANNO RIASSEGNATI AI PRESENTI.

 

 

TELESCOPI
E MOSTRE
SPETTACOLI ATTIVITÀ INTERATTIVE CONFERENZE
Osserva e scopri i corpi celesti insieme a noi Guarda con i tuoi occhi Vieni a toccare
la scienza con mano
Scopri la fisica raccontata dai protagonisti

 

 

INFORMAZIONI UTILI

 

fisicaorienta@uniroma3.it 0657337294

 

COME ARRIVARE SOCIAL
#GioveRM3
 
COMUNICATO
STAMPA
LOCANDINA
.

 

 

 

 

CERCA GLI EVENTI PIÚ ADATTI AI BAMBINI!!!

 

 

PROGRAMMA

 

TELESCOPI E MOSTRE

 

OSSERVAZIONI AL TELESCOPIO
E. Bernieri, W. Perconti e S. Capretti
[Astrogarden] ore 20:30 - 24:00
Il giardino del Dipartimento verrà oscurato per l'occasione per consentire a ciascuno di osservare nelle migliori condizioni Giove e gli altri corpi celesti visibili con telescopi e ad occhio nudo.

 

E SE GIOVE...
Speak Science e IAPS-INAF
[Ingresso] ore 20:00 - 24:00
Una passeggiata tra Giove e le sue lune principali, grazie ad uno spettacolare modello di 3 metri del pianeta gassoso.

 

LET'S GO TO MARS
Speak Science e IAPS-INAF
[Stanza 57 - Piano terra] ore 20:00 - 24:00
Let's go to Mars è un'applicazione per smartphone, tablet e PC con cui atterrerai su Marte, esplorerai la sua superficie, costruirai una base permanente che ospiterà i tuoi colleghi in arrivo, potrai catalogare e analizzare campioni marziani e soprattutto affronterai tutte le difficoltà e i pericoli che ti aspettano sul Pianeta Rosso. Presta sempre molta attenzione ai tuoi livelli di ossigeno e di energia o fallirai la missione!
Descrizione del Videogioco

 

ATTIVITÀ INTERATTIVE

 

PHYSICS FOR KIDS AND MORE
G. Schirripa e i ragazzi dell'Alternanza Scuola Lavoro
[Cortile lato Astrogarden] ore 20:00 - 24:00
Verranno presentati alcuni semplici esperimenti di Fisica adatti ai bambini/ragazzi e a tutti coloro che hanno la curiosità dei bambini. Alcuni degli esperimenti, realizzati con materiali "poveri" nascono dalle attività di Alternanza Scuola Lavoro e possono facilmente essere replicati/rivisitati in autonomia sia a casa che in attività scolastiche.

 

SPAZIO-TEMPO
A. Postiglione
[Cortile lato Astrogarden] ore 20:00 - 24:00
Tiene insieme le galassie, muove stelle e pianeti e domina l'intero Universo curvando spazio e tempo. La gravità è una delle forze più affascinanti in natura. Scopriamola insieme!

 

VEDERE L'INVISIBILE
L. Santopadre e S. Cicia
[Cortile lato Astrogarden] ore 20:00 - 24:00
I nostri occhi possono vedere solo una minima parte di quello che ci circonda. Guardare l'Universo nelle onde radio, nei raggi X o nei raggi Gamma, ha permesso di osservare e capire oggetti e fenomeni nuovi. Grazie ad una termocamera, un sensore in grado di rilevare gli infrarossi, "guarderemo" il calore e la temperatura.

 

GIOVE IL GIGANTE A COLORI: LABORATORIO PER I PIÙ PICCOLI
R. Carini
[Aula C - Piano Terra] dalle 20:15 alle 21:30 - dai 4 ai 10 anni PRENOTAZIONE
I bimbi alla scoperta del gigante del Sistema Solare e...ci sarà da "sporcarsi" le mani!

 


L'OTTICA ALL'OPERA
M. Barbieri
[Cortile lato Astrogarden] ore 20:00 - 24:00
Piccoli esperimenti per capire come funziona la luce e come facciamo a usarla.

 

LUCE, FOTOGRAFIE E ARTE
B. Cosciotti, E. Mattei e S. Lauro
[Cortile lato Astrogarden] ore 20:00 - 24:00
"La fotografia è un'arte...anzi è più che un'arte, è il fenomeno solare in cui l'artista collabora con il Sole".
Come gli scacchi o la scrittura la fotografia è una questione di scelta tra una serie di possibilità, solo che, nel caso della fotografia, il loro numero non è finito, ma infinito... Ciò che rende la fotografia una strana invenzione è che le sue materie prime principali sono la LUCE e il TEMPO. Con una lente e una scatola da scarpe è possibile costruire una "Macchina Fotografica" con la quale i bambini, divertendosi, potranno familiarizzare con questi apparecchi e sperimentare alcune importanti leggi dell'ottica.
Non solo, vi faremo anche scoprire come è semplice far apparie un ologramma e un metodo low cost per intrappolare la luce!

 

FRAMMENTI DI CIELO.....
P. Aloe
[Stanza F - Primo piano] ore 20:00 - 24:00
Meteoriti: dove le troviamo? Come si riconoscono? Sarà possibile osservare al microscopio e toccare i campioni di meteoriti dell'Università.

 

VISITA AL LABORATORIO DI ANALISI DELLE SUPERFICI
L. Tortora, P. Biocca, F. Fiori, L. Miccolis, E. Lupo
[Punto di raccolta] durata circa 25 minuti - PRENOTAZIONE ore 22:30
Definizione di materia vivente, studio (allo stereo-microscopio) di materiale extraterrestre, differenza tra materiali organici ed inorganici.

 

RIVELATORI DI PARTICELLE
D. Orestano
[Stanza 108 - Primo Piano] ore 20:00 - 24:00
La storia della fisica delle particelle elementari inizia dall'osservazione delle particelle che costituiscono la materia ordinaria intorno a noi e di quelle meno ordinarie che vengono copiosamente prodotte nelle interazioni dei raggi cosmici primari negli strati alti dell'atmosfera. Sono state così scoperti il positrone, il muone, il pione, le particelle strane... Osserviamo insieme i segnali che ci consentono di rivelare il passaggio continuo di queste particelle che a decine ci attraversano in ogni secondo.

 

GIOCANDO CON L'ACQUA
M. Gianfelice ed E. Francucci
[Cortile lato Astrogarden] ore 20:00 - 24:00
Esperimenti interattivi, dedicati a un pubblico di tutte le età, realizzati con oggetti di uso quotidiano.

 


SPETTACOLI

 

IL PLANETARIO DI ASTROGARDEN - dai 6 anni
Speak Science
[Ingresso] PRENOTAZIONE Turni (durata 20 minuti): 20:15 - 21:00 - 21:45 - 22:30 - 23:15
Alla scoperta del Sistema Solare e dell'Universo all'interno della cupola del Planetario del Dipartimento. I primi tre spettacoli sono indicati per i bambini.

 

L'UNIVERSO CALDO E VIOLENTO
[Aula C - Piano Terra] PRENOTAZIONE Turni (durata 40 minuti): 22:00 - 23:00
Documentario sull'astrofisica delle alte energie e sugli eventi più violenti dell'Universo.

 

CARTONI SPAZIALI
ESA - Space for Kids
[AULA A - Primo piano] ore 20:00 - 21:00
Esplora il Sistema Solare con Paxi, Rosetta e Philae.

 

CONFERENZE (con prenotazione)

 

AULA B [Piano terra]

 

  • ► ore 20:30 "Da Galileo a Juice: viaggio nell'imprevedibile mondo delle lune ghiacciate di Giove" - PRENOTAZIONE durata 40 minuti.
    Elena Pettinelli
    Le quattro lune più grandi di Giove sono state osservate per la prima volta da Galileo nel 1610 e da lui chiamate "satelliti medicei" in onore di Cosimo II de' Medici. Questi satelliti hanno peculiari caratteristiche, che li rendono particolarmente interessanti per lo studio della vita al di fuori del nostro pianeta. Fatta eccezione per Io, il satellite mediceo più vicino a Giove e vulcanicamente il più attivo di tutto il sistema solare, le altre tre lune sono coperte da una spessa crosta ghiacciata al di sotto della quale e probabile, soprattutto per Ganimede ed Europa, che si nasconda un oceano di dimensioni planetarie. In questo seminario si discuterà delle scoperte effettuate dalle sonde spaziali che fino ad ora hanno visitato il sistema di Giove e della futura missione dell'ESA, JUICE, dedicata principalmente allo studio di questi satelliti.
  •  

     

  • ► ore 21:30 "Meccanica quantistica: le meraviglie del possibile" - PRENOTAZIONE durata 40 minuti.
    Vittorio Lubicz
    La meccanica quantistica ha compiuto 90 anni e rappresenta indiscutibilmente la teoria di maggior successo di tutta la fisica. Eppure, una sua soddisfacente interpretazione ancora oggi ci sfugge. La conferenza sarà un breve viaggio nella meccanica quantistica e nei suoi misteri, quelli che abbiamo capito e anche quelli che ancora non abbiamo capito.
  •  

  • ► ore 22:45 "Dipingere l'informazione" - PRENOTAZIONE durata 40 minuti.
    Ilaria Gianani
    Quando si dipinge un quadro bisogna far attenzione a quali colori scegliere affinché chi osserva possa capire il messaggio che si vuole comunicare. Inviando un messaggio in fibra ottica bisogna avere la stessa accortezza e scegliere il colore di tutte le particelle di luce (i fotoni) che mandiamo. Se però potessimo comunicare con un fotone solo alla volta potremmo utilizzare le sue proprietà quantistiche e trovare nuovi modi per scambiare informazione. Come si dipinge un quadro con un solo fotone? Lo scopriremo parlando del progetto europeo QCUMbER.
  •  

AULA A [Primo Piano]

 

  • ► ore 21:00 "C'è vita nello Spazio?" - PRENOTAZIONE durata 40 minuti.
    Luca Tortora
    C'è vita lì fuori, nello spazio? Capiremo insieme quali strumenti ha l'uomo a disposizione per capire se siamo soli nell'Universo.

     

  • ► ore 22:00 "Caccia ai buchi neri" - PRENOTAZIONE durata 40 minuti.
    Andrea Marinucci
    Un percorso alla scoperta di questi oggetti misteriosi. Dai buchi neri più piccoli e più vicini a noi fino a quelli ai confini dell'Universo: i buchi neri supermassivi.
  •  

 

EDIZIONE 2017   EDIZIONE 2016   EDIZIONE 2015