Il Planetario


PLANETARIO   PIANETI IN UNA STANZA   ASTROGARDEN   PRENOTAZIONI
E INFORMAZIONI
  DICONO DI NOI LE NOSTRE SCUOLE

 

Attraverso l'esplorazione del cielo stellato nel Planetario mobile del Dipartimento puoi scoprire e approfondire i principali fenomeni celesti e i più attuali temi dell'Astrofisica.

 

 

 

Dal 1 ottobre 2015 l'Astrogarden propone "Il cielo nella Scuola" un progetto elaborato dall'associazione Speak Science e dal Dipartimento di Matematica e Fisica dell'Università degli Studi Roma Tre: un approccio alla scienza nuovo, divertente, istruttivo e coinvolgente. Il progetto è adatto (attraverso una opportuna modulazione dei contenuti e del linguaggio) a scuole primarie e secondarie.

 

Un planetario è un sistema di proiezione che riproduce su una cupola, con grande realismo e suggestione, l'aspetto del cielo stellato e i fenomeni astronomici osservabili da qualunque luogo della Terra nel passato, nel presente e nel futuro.

 

 

Lo spettacolo di planetario è svolto dal vivo da persone professionalmente qualificate nel settore.
Il linguaggio utilizzato e il livello di approfondimento dei contenuti sono calibrati in funzione della fascia d'età e del curriculum scolastico.

 

 

 

 

 

 

 

 

Gli spettacoli sono rivolti a studenti (dalla scuola primaria alle superiori) e a gruppi organizzati di tutte le età, e attraverso l'esplorazione del cielo stellato forniscono l'occasione di scoprire e approfondire i principali fenomeni celesti e i più attuali temi dell'Astronomia.

 

Scarica il Report del progetto per l'anno accademico 2015/2016 (autore: Tommaso Bosco, responsabile del progetto).

 

 

Poster del progetto "Il Cielo nella Scuola" realizzato e presentato da Tommaso Bosco durante la settima edizione dello Young Researcher Meeting, tenutosi a Torino dal 24 al 26 ottobre 2016. Nel poster viene presentato il progetto di Planetario itinerante in tutte le sue fasi, dalla progettazione, sviluppo e assemblaggio dell'apparato strumentale, realizzato presso il Dipartimento di Matematica e Fisica nell'ambito del lavoro di Tesi Specialistica di Tommaso Bosco, ai risultati ottenuti con le scuole della provincia. Il progetto nasce dalla collaborazione tra il Dipartimento e l'Associazione Speak Science.