Piano Lauree Scientifiche di Fisica


logo pls piccolo

Fisica@ROMA TRE

Laboratori PLS

Attività riservate alle scuole partner

 

Liceo Scientifico Pasteur, Liceo Scientifico Cannizzaro, Liceo Scientifico Galilei (Civitavecchia), Liceo Classico e Scientifico Socrate, Liceo Scientifico Enriques, Liceo Scientifico Labriola, Liceo Scientifico G. Keplero, Liceo Scientifico P. Levi, Liceo Scientifico G. Peano, Liceo Scientifico Aristotele, Liceo Scientifico C. Cavour, Liceo Scientifico Talete, Liceo Classico Plauto, ITIS G. Armellini, Liceo Scientifico Morgagni, Liceo Ginnasio F. Vivona, IIS Via dei Papareschi, I.I.S. Via Silvestri 301 (Liceo Scientifico "M. Malpighi"), Liceo Classico Anco Marzio, Liceo Scientifico e Classico E. Montale, Liceo Classico e Scientifico A. Meucci, Liceo Classico e Scientifico Democrito, Liceo Scientifico E. Majorana, Liceo Scientifico J. F. Kennedy.

 

Se vuoi diventare una scuola parter per poter partecipare alle attività offerte dal Dipartimento nell'ambito del Piano Lauree Scientifiche, compila il modulo e valuteremo la tua richiesta.

 

RESPONSABILE Prof. Fabio La Franca

 

 

Laboratori per l'insegnamento delle scienze di base

 

  • Incontri di Fisica

    seminari e incontri su temi di fisica moderna
    Per poter partecipare è necessario essere scuola partner, le iscrizioni vanno effettuate inviando una mail a fisicaorienta@uniroma3.it entro i termini specificati per i singoli incontri.
    [21 novembre 2017] Gravità e buchi neri
    [15 febbraio 2018] Neutrini, dalla scoperta a oggi
    [14 marzo 2018] Viaggio nel tempo della fisica - e nella fisica del tempo
    [...per saperne di più]

     

  • Professione Ricercatore

    (Alternanza scuola lavoro - 40 ore)
    [Dal 11 al 15 giugno 2018: studenti del terzo anno]
    [Dal 2 al 6 luglio 2018: studenti del quarto anno]

     

    Una settimana presso il Dipartimento di Matematica e Fisica: la Fisica tra scuola e lavoro, dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 18:00 (i pasti sono inclusi). Corsi, esperimenti, attività in laboratorio. Una full-immersion nel mondo della ricerca a contatto con i ricercatori e il loro lavoro. Ogni scuola partner potrà iscrivere 4 studenti (2 del terzo anno + 2 del quarto anno). [...per saperne di più ]

     

  • Masterclass

    Le masterclass sono attività che si propongono di offrire agli studenti più motivati degli ultimi due anni della Scuola Secondaria la possibilità di trascorrere una "giornata da ricercatore" presso il Dipartimento di Matematica e Fisica [...per saperne di più]

     

  • I progetti PLS di Alternanza Scuola Lavoro

    Professione Ricercatore (40 ore), Astroweb (40 ore), Giornalista scientifico (40 ore), Eventi di Comunicazione della Fisica (40 ore), Traduzioni di materiale di divulgazione scientifica (40 ore), Planetario (50 ore), Studio dei Raggi Cosmici (16 ore), La Fisica con gli smartphones (20 ore), Laboratorio ESCHER (25 ore), Traduzione e doppiaggio di video di divulgazione scientifica (60 ore). [...per saperne di più]

     

  • Planetario

    Gli spettacoli, svolti dal vivo nelle scuole partecipanti utilizzando un planetario mobile e una cupola di 5 metri di diametro, forniscono, attraverso l'esplorazione del cielo stellato, l'occasione di scoprire e approfondire i principali fenomeni celesti e i più attuali temi dell'Astrofisica. [...per saperne di più]

     

  • Mostra - Il Nuovo Cielo di Galileo

    Responsabile: Prof. Enrico Bernieri Nei pannelli di questa mostra è illustrato, attraverso momenti scientificamente e storicamente salienti, il percorso di Galileo che, partendo dal primo utilizzo scientifico del telescopio, arriva a fornire il primo quadro osservativo che sarà alla base della moderna visione del Cosmo.
    La mostra è pensata per poter essere esposta nella scuola per tutto l'anno scolastico affinchè i ragazzi, guidati dai loro insegnanti, possano fare da guida agli altri alunni della scuola o in giornate di apertura al pubblico.
    La mostra può essere richiesta da una Scuola Partner ed è composta da 24 pannelli di dimensioni 71cm di base x101cm di altezza, dotati di 2 ganci per essere fissati a muro.

     

 

Attività didattiche di autovalutazione

 

  • Laboratorio PLS-AV: Autovalutazione delle conoscenze e delle abilitaà di Matematica e Fisica per l'accesso ai corsi di Laurea Scientifici


    Il Laboratorio PLS-AV vede coinvolti: Il corso ha come obiettivi:
    • • accompagnare gli studenti alla scelta universitaria attraverso attività in grado di fornire loro la piene consapevolezza delle proprie capacità e delle risorse personali;
    • • stimolare il lavoro autonomo degli studenti e la capacità di auto-valutare le proprie conoscenze e abilità;
    • • recuperare e consolidare negli studenti le conoscenze e le abilità matematiche di base con ricadute positive immediate sul rendimento scolastico.
    [...per saperne di più]

     

  • Piattaforma E-learning

    La Piattaforma E-learning del Dipartimento di Matematica e Fisica è stata progettata per accompagnare e preparare gli studenti ai test di accesso per i corsi di laurea in Fisica e in Matematica. La piattaforma permette allo studente che intende iscriversi all'Università di prepararsi al test di ingresso avendo a disposizione materiale didattico e materiale di di autovalutazione per Matematica e Fisica. La piattaforma permette inoltre agli studenti che hanno svolto il test di ingresso riportando degli OFA, di verificare la propria preparazione attraverso test di autovalutazione e di ricorrere a materiale didattico aggiuntivo.
    Entrambe queste funzioni sono svolte in parallelo a corsi frontali in Ateneo prima e dopo i test di ingresso. Il corso di Laurea in Fisica offre a tutti gli interessati la possibilità di seguire un corso di preparazione alla prova di valutazione sia in modalità in presenza che in modalità e-learning. La piattaforma si è rivelata molto utile anche durante il Corso di Raccordo (OFA) quando è stata usata in modalità di autovalutazione dagli studenti che non avevano superato inizialmente il test.
    [accesso alla Piattaforma]

     

 

Formazione insegnanti

 

  • Corsi di Formazione per Insegnanti

    Corsi di formazione e aggiornamento su temi di fisica e matematica per docenti di discipline scientifiche delle scuole secondarie di secondo grado [...per saperne di più ]

     

 

Caratteristiche dei Laboratori PLS

 

  • Un laboratorio PLS è un'attività consistente, non episodica, che richiede una serie di incontri, eventualmente (in parte) concentrati in un periodo intensivo, per un totale di almeno 16-20 ore di lavoro degli studenti con la presenza e l'intervento dei docenti.
  • Alla progettazione e alla realizzazione di ogni laboratorio PLS collaborano docenti della scuola e dell'università .
  • Un laboratorio PLS può essere curriculare, ossia svolto nell'ambito del curriculum e dell'orario scolastico, oppure extra-curriculare, oppure misto. Attraverso la diversificazione dei curricula scolastici, che si può realizzare grazie all'autonomia didattica degli istituti scolastici e alle scelte degli studenti, si ritiene che sia possibile tendere a realizzare laboratori in gran parte curriculari, al fine di introdurre nei curricula stessi elementi di innovazione metodologica e di contenuto.
  • Un laboratorio PLS si realizza per gruppi di studenti di numerosità adeguata. Gli studenti non possono essere troppi, altrimenti sarebbe difficile seguirli e mancherebbero gli spazi e gli strumenti necessari. D'altra parte non possono essere troppo pochi, perché la discussione e l'interazione sarebbero carenti e perché l'attività potrebbe risultare troppo costosa in termini di risorse umane e finanziarie. Non è possibile fissare un numero ottimale, ma nella maggior parte delle situazioni un numero tra 10 e 15 studenti per gruppo risulta adeguato. Nel caso in cui un laboratorio coinvolga un'intera classe, si dovrebbe scomporre la classe in gruppi con l'intervento di uno o più docenti ed esperti, almeno per una parte delle attività .
  • I laboratori PLS si possono tenere in luoghi diversi: istituti scolastici, università , centri di ricerca, imprese e altri luoghi, a seconda delle situazioni, delle esigenze di strutture e attrezzature specifiche e delle disponibilità . è certamente utile che gli studenti e gli insegnanti si trovino a operare in diversi ambienti e strutture del mondo del lavoro, dell'università e della ricerca e ne conoscano le caratteristiche. Si ritiene comunque che i laboratori si debbano svolgere per una parte significativa della loro durata all'interno degli Istituti scolastici, al fine di favorire la costituzione di idonee strutture e competenze negli Istituti stessi, anche intese per un utilizzo in comune da parte di più scuole attraverso gli strumenti delle convenzioni e delle reti.
  • I laboratori PLS sono tipicamente rivolti a studenti degli ultimi tre anni delle scuole superiori, ma si ritiene che siano realizzabili, mantenendo le finalità e le idee portanti indicate all'inizio, anche per studenti del primo e del secondo ciclo, ad esempio al fine di sperimentare e mettere a sistema la metodologia del laboratorio e nuovi contenuti curriculari, nonchè al fine dello sviluppo professionale degli insegnanti in servizio.

 

Estratto ed adattato dalle Linee Guida PLS - MIUR 29 - aprile 2010